News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Decreto MIMS (Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) per la compensazione del caro materiali negli appalti pubblici.
Il Mims ha firmato il decreto che   semplificher??  l accesso al Fondo   per la compensazione e una circolare in cui spiega alle Stazioni Appalta...
leggi...

Decreto energia e caro materiali: Decreto legge 21/2022
Dopo il?? Decreto Sostegni Ter ??e il?? Decreto Energia , all'appello arriva il decreto-legge n.21 del 21 marzo 2022 (pubblicato nella Gazzett...
leggi...

Newsletter

News

Decreto energia e caro materiali: Decreto legge 21/2022

Dopo il Decreto Sostegni Ter e il Decreto Energia, all'appello arriva il decreto-legge n.21 del 21 marzo 2022 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.67 del 21 marzo e immediatamente in vigore, fermo restando che entro 60 giorni dovr�  essere convertito in legge dal Parlamento), rubricato "Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina".

Il provvedimento affronta i seguenti ambiti:

  • contenimento dellâ??aumento dei prezzi dellâ??energia e dei carburanti;
  • misure in tema di prezzi dellâ??energia;
  • sostegni alle imprese

L'articolo 23 del provvedimento specifica che, per mitigare gli effetti economici derivanti dagli aumenti eccezionali dei prezzi di alcuni materiali da costruzione, nonch�© dei carburanti e dei prodotti energetici, il Ministero delle infrastrutture e della mobilit�  sostenibili pu�² riconoscere, nel limite complessivo del 50% delle risorse del fondo, unâ??anticipazione pari al 50% dellâ??importo richiesto dalle imprese. 

Si tratta quindi di una misura finalizzata a ottenere in tempi rapidi un anticipo del 50% delle compensazioni a cui lâ??impresa titolare di contratti pubblici ha diritto a causa dellâ??aumento del prezzo dei materiali. Tale anticipazione attinge allâ??apposito Fondo per lâ??adeguamento dei prezzi istituito presso il MIMS nei limiti del 50% delle risorse disponibili e viene erogata nelle more dellâ??istruttoria delle istanze di compensazione.

Purtroppo �¨ saltata la possibilit�  di sospendere o prorogare i termini di esecuzione delle prestazioni o sospendere del tutto del tutto le attivit�  degli appalti colpiti dagli eccezionali rincari delle materie prime, escludendo la responsabilit�  degli appaltatori.


leggi tutte le notizie 

giustificazioni offerte OG1

News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Decreto MIMS (Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) per la compensazione del caro materiali negli appalti pubblici.
Il Mims ha firmato il decreto che   semplificher??  l accesso al Fondo   per la compensazione e una circolare in cui spiega alle Stazioni Appalta...
leggi...

Decreto energia e caro materiali: Decreto legge 21/2022
Dopo il?? Decreto Sostegni Ter ??e il?? Decreto Energia , all'appello arriva il decreto-legge n.21 del 21 marzo 2022 (pubblicato nella Gazzett...
leggi...

Newsletter

consulenza SOA