News

Sblocca Cantieri: in Gazzetta il Decreto Legge 18 aprile 2019, n. 32
Con la pubblicazione in Gazzetta viene  confermata la bozza che era circolata negli ultimi giorni con le modifiche al  D.Lgs. n. 50/2016  (c.d.  Co...
leggi...

Modifiche articolo 80 del D. Lgs 50/2016.
Con il Decreto Legge n. 13 5/2018   " Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazion...
leggi...

Newsletter

News

CAUZIONE PROVVISORIA - RIDUZIONE

Con l’entrata in vigore della così detta legge collegato ambientale (Legge n.221 del 28 dicembre 2015 entrata in vigore dal 2 febbraio 2016), interamente recepita dal nuovo codice degli appalti, è possibile usufruire delle cauzioni provvisorie inferiori al 1% del valore posto a base d’asta.

Per chi vuole approfondire riportiamo il testo di legge: Il nuovo articolo 93, comma 7, del Codice degli Appalti .  (Garanzie per la partecipazione ala procedura)

L’importo della garanzia, e del suo eventuale rinnovo, è ridotto del cinquanta per cento per gli operatori economici ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000.
Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, l’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 30 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui al primo periodo, per gli operatori economici in possesso di registrazione al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009, o del 20 per cento per gli operatori in possesso di certificazione ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001.
Nei contratti relativi a servizi o forniture, l’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 20 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui ai periodi primo e secondo, per gli operatori economici in possesso, in relazione ai beni o servizi che costituiscano almeno il 50 per cento del valore dei beni e servizi oggetto del contratto stesso, del marchio di qualità ecologica dell’Unione europea (Ecolabel UE) ai sensi del regolamento (CE) n. 66/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009.
Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, l’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 15 per cento per gli operatori economici che sviluppano un inventario di gas ad effetto serra ai sensi della norma UNI EN ISO 14064-1 o un’impronta climatica (carbon footprint) di prodotto ai sensi della norma UNI ISO/TS 14067.

Per fruire dei benefici di cui al presente comma, l’operatore economico segnala, in sede di offerta, il possesso dei relativi requisiti, e lo documenta nei modi prescritti dalle norme vigenti.

 

Qualora interessati, contattare l'Impreservice s.r.l. al numero 0971/476896.

 


leggi tutte le notizie 

Gare d'appalto

News

Sblocca Cantieri: in Gazzetta il Decreto Legge 18 aprile 2019, n. 32
Con la pubblicazione in Gazzetta viene  confermata la bozza che era circolata negli ultimi giorni con le modifiche al  D.Lgs. n. 50/2016  (c.d.  Co...
leggi...

Modifiche articolo 80 del D. Lgs 50/2016.
Con il Decreto Legge n. 13 5/2018   " Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazion...
leggi...

Newsletter

Lavori pubblici