News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Piattaforma on line per domande di compensazione
il MIMS ha comunicato l apertura della nuova piattaforma informatica  compensazioneprezzi.mit.gov.it   dedicata alla presentazione delle richieste...
leggi...

PRE ABILITAZIONE ai nuovi mercati telematici!
E' attiva fino all 11 maggio 2022 la procedura di pre-abilitazione ai nuovi bandi del Mercato Elettronico e del Sistema dinamico di acquisizione...
leggi...

Decreto MIMS (Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) per la compensazione del caro materiali negli appalti pubblici.
Il Mims ha firmato il decreto che   semplificher??  l accesso al Fondo   per la compensazione e una circolare in cui spiega alle Stazioni Appalta...
leggi...

Decreto energia e caro materiali: Decreto legge 21/2022
Dopo il?? Decreto Sostegni Ter ??e il?? Decreto Energia , all'appello arriva il decreto-legge n.21 del 21 marzo 2022 (pubblicato nella Gazzett...
leggi...

Nuovo intervento sulla revisione dei prezzi dei materiali nei contratti di lavori.
Dopo l???articolo 29 del Decreto Legge 27 gennaio 2022, n. 4 e l???obbligo di inserimento nei documenti di gara di clausole di revisione dei prezzi...
leggi...

Articolo 29 del DL 4/2022 "Sostegni-ter" - Obbligo di inserire le clausole di revisione dei prezzi nei documenti di gara
Nell'ambito delle misure volte a contrastare le conseguenze economiche dell'emergenza sanitaria in corso, il Governo ha varato il Decreto Legge n. ...
leggi...

Newsletter

News

Milleproroghe 2016: approvato il D.L. con le disposizioni urgenti in materia di proroga termini

Sono previste proroghe in materia di normative a riguardo di requisiti tecnici e economici per la partecipazione a gare d'appalto e lavori pubblici. In particolare, è stato modificato il D.Lgs. n. 163/2006:

  • l'art. 253, comma 9-bis nel seguente modo:
    "In relazione all'articolo 40, comma 3, lettera b), fino al 31 luglio 2016, per la dimostrazione del requisito della cifra di affari realizzata con lavori svolti mediante attività diretta ed indiretta, del requisito dell'adeguata dotazione di attrezzature tecniche e del requisito dell'adeguato organico medio annuo, il periodo di attività documentabile è quello relativo al decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Per la dimostrazione del requisito dei lavori realizzati in ciascuna categoria e del requisito dell'esecuzione di un singolo lavoro ovvero di due o tre lavori in ogni singola categoria, fino al 31 luglio 2016, sono da considerare i lavori realizzati nel decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Le presenti disposizioni si applicano anche alle imprese di cui all'articolo 40, comma 8, per la dimostrazione dei requisiti di ordine tecnico-organizzativo, nonché agli operatori economici di cui all'articolo 47, con le modalità ivi previste".
  • l'art. 253, comma 15-bis nel seguente modo:
    "In relazione alle procedure di affidamento di cui articolo 91, fino al 31 luglio 2016 per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria, il periodo di attività documentabile è quello relativo ai migliori tre anni del quinquennio precedente o ai migliori cinque anni del decennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara. Le presenti disposizioni si applicano anche agli operatori economici di cui all'articolo 47, con le modalità ivi previste".
  • l'art. 189, comma 5 nel seguente modo:
    "Per le iscrizioni richieste o rinnovate fino al 31 luglio 2016, il possesso dei requisiti di adeguata idoneità tecnica e organizzativa di cui al comma 3 puo' essere sostituito dal possesso di attestazioni SOA ai sensi del regolamento, per importo illimitato in non meno di tre categorie di opere generali per la Classifica I, in non meno di sei categorie, di cui almeno quattro di opere generali per la Classifica II e per la Classifica III, in nove categorie, di cui almeno cinque di opere generali


leggi tutte le notizie 

Redazione Prezziario

News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Piattaforma on line per domande di compensazione
il MIMS ha comunicato l apertura della nuova piattaforma informatica  compensazioneprezzi.mit.gov.it   dedicata alla presentazione delle richieste...
leggi...

PRE ABILITAZIONE ai nuovi mercati telematici!
E' attiva fino all 11 maggio 2022 la procedura di pre-abilitazione ai nuovi bandi del Mercato Elettronico e del Sistema dinamico di acquisizione...
leggi...

Decreto MIMS (Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) per la compensazione del caro materiali negli appalti pubblici.
Il Mims ha firmato il decreto che   semplificher??  l accesso al Fondo   per la compensazione e una circolare in cui spiega alle Stazioni Appalta...
leggi...

Decreto energia e caro materiali: Decreto legge 21/2022
Dopo il?? Decreto Sostegni Ter ??e il?? Decreto Energia , all'appello arriva il decreto-legge n.21 del 21 marzo 2022 (pubblicato nella Gazzett...
leggi...

Nuovo intervento sulla revisione dei prezzi dei materiali nei contratti di lavori.
Dopo l???articolo 29 del Decreto Legge 27 gennaio 2022, n. 4 e l???obbligo di inserimento nei documenti di gara di clausole di revisione dei prezzi...
leggi...

Articolo 29 del DL 4/2022 "Sostegni-ter" - Obbligo di inserire le clausole di revisione dei prezzi nei documenti di gara
Nell'ambito delle misure volte a contrastare le conseguenze economiche dell'emergenza sanitaria in corso, il Governo ha varato il Decreto Legge n. ...
leggi...

Newsletter

SOA